13 Novembre 2019

News

Fenomeno Rachik!

06-10-2019 14:56 - Settore Atleti Assoluti
Si chiude con il dodicesimo posto del nostro Yassine Rachik (2:12:41) e il quindicesimo di Eyob Faniel (2:13:57) la maratona iridata di Doha, disputata in condizioni ambientali decisamente più favorevoli rispetto a quelle proibitive della 42,195 km donne e delle gare di marcia. Gara senza paura per Yassine che chiude due posizioni avanti al campione mondiale di Londra Geoffrey Kirui, ed è quarto tra gli atleti europei, sempre all'inseguimento del gruppo principale prima di perdere qualche posizione nell'ultimo tratto:
“Ho cercato di correre in progressione, stavo molto bene, ma ho avuto un problema all'anca intorno al 30esimo km, non riuscendo più a spingere bene e ho creduto che non avrei finito la gara, ma ho tirato fuori la grinta datomi dalla maglia azzurra, ed essendo il mio primo Mondiale non potevo far altro che onorarlo.
Dopo aver visto la gara femminile di Maratona e la marcia avevo paura di saltare da un momento all'altro, quindi ho corso con un po' di timore ma sono riuscito a ottenere una posizione che mi soddisfa”.
Costretto al ritiro Daniele Meucci al trentesimo chilometro, vittima di problemi gastrici.

L'oro mondiale va all'Atleta Etiope Lelisa Desisa, in 2:10:40 che fa doppietta con il secondo posto di Mosinet Geremew in 2:10:44, con il terzo gradino del podio ad appannaggio del Keniano Amos Kipruto, in 2.10:51;


Fonte: Antonio Di Biagio

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio