"Vivi la Tua Città" tutta giallo Casone!!!

21-09-2014 18:44 -

La 33^ edizione della "Vivi la Tua Città" è stata all´insegna dei nostri colori!!
La gara maschile e quella femminile hanno visto rispettivamente le vittorie dei Casonisti Yonas Tsegaye e Sarah Martinelli.
Yonas ormai è un protagonista delle gare del Circuito del Campionato Provinciale, Sarah sta ritrovando la forma migliore dopo un lungo infortunio.
La classifica maschile vede al 3° posto di Adil Lyazali, anche lui al rientro dopo un infortunio; 4° Paolo Minniti, in gran spolvero; 8° e 9° altri due atleti Casonisti di grande spessore: Gabriele Guatelli e Fabio Bellucci. Vittorie di categoria per Patrizia Bazzani, Federica Leoncini, Raffaella Dall´Aglio, Adil Lyazali e Sandro Scarpellini.
Nei primi 50 arrivati anche Sandro Scarpellini, Lillo Arena, Roberto Adami, Giovanni Saglia, Mauro Gatti e Michele Rabaglia.
Oltre alle già citate Sarah, Patrizia, Federica e Raffaella, la squadra femminile è stata composta da Maura Pizzigoni, Patrizia Levati, Francesca Notari, Marianna Sandei, Lucia Bonati, Giuseppina Peveri ed Anna Spotti.
336 gli atleti che hanno tagliato il traguardo, dei quali 44 Casonisti. Tantissimi anche i nostri tesserati che si sono cimentati sul percorso non competitivo.

Premettiamo che siamo sempre grati e ringraziamo incondizionatamente tutti gli organizzatori di qualsiasi manifestazione che impegnano le loro energie e il loro tempo libero per farci divertire sulle strade e sui sentieri della Città e della Provincia, ma nel merito della gara di stamane non possiamo non registrare diverse criticità.
I ristori lungo il percorso non erano adeguatamente forniti in proporzione al numero dei podisti competitivi e non. Gli addetti hanno fatto di tutto per essere all´altezza, ma con le scarse risorse a disposizione hanno fatto quel che hanno potuto. Nella parte finale del percorso, dalla rotonda della tengenziale all´arrivo, i podisti hanno dovuto zizzagare pericolosamente nel traffico e solo la civiltà di molti automobilisti ha reso la situazione meno pesante. Il ristoro finale è stato ricco di the... caldo e povero d´acqua... che vista la temperatura estiva di questa domenica settembrina era agognata dagli arrivati.
L´assenza delle docce e di un autobus/spogliatoio riservato alle atlete completano un quadro non proprio esaltante.
L´inserimento nel Circuito del Campionato Provinciale FIDAL di una gara competitiva porta in dote almeno 300 - 350 atleti e lo standatrd dei servizi offerto riteniamo che debba essere in linea con il livello atteso per queste manifestazioni.


Fonte: Giovanni Saglia