Addominali Vs psoas

13-10-2012 10:55 -

Venerdì 12 ottobre un nutrito gruppo di Noi ha partecipato all´incontro tenutosi in sede.
All´ordine del giorno, oltre ai consueti propositi di far sfracelli alla prossima gara, abbiamo fatto il punto sullo stato dell´arte per la stagione 2013, sul campionato provinciale e gettato le basi per la predisposizione delle squadre per la Staffetta di Santa Lucia. Piuttosto, si attendono adesioni....
Poi è proseguita la consegna delle nuove tute fornite dalla ditta Erreà; nel merito, per ora..., tanti consensi e nessuna critica... Uhm...
Il pezzo forte della serata è stato però l´intervento del Dottor Andrea Melegari, il nostro fisioterapista, che ha mostrato la corretta esecuzione degli esercizi per il potenziamento degli addominali senza creare interferenze a carico dei muscoli psoas, che nel tempo possono rivelarsi una pericolosa fonte di rischio di infortuni. Infatti, l´esecuzione degli esercizi classici per il potenziamento degli addominali, secondo le più recenti ricerche in campo fisioterapico, comporta un ineluttabile interessamento degli psoas, la cui ipertrofia causa ostacoli alla corretta funzionalità della catena cinetica.
Si vuole subito tranquillizzare gli assenti, Andrea e Mohammed predisporranno un aggiornamento della scheda degli esercizi proposti da eseguirsi, quando nei programmi di allenamento è indicata la voce "palestra".

Ricordiamo che domenica prossima, 21 ottobre, sulla pista del "Ballotta", a Fidenza, alle ore 09.00 per tutti, ore 08.30 per Pietro Di Giuseppe, si terrà l´allenamento con Mohammed, in preparazione alla gara di 10 km della domenica successiva.
A domenica.


Fonte: Giovanni Saglia