20 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

AD MAIORA – 24 ORE DI CORSA alla LUPATOTISSIMA

21-09-2020 16:31 - News Generiche
Ad maiora, detto e fatto
...AD MAIORA, locuzione latina traducibile letteralmente con «verso cose più grandi» utilizzata come formula di augurio per conseguire risultati sempre più positivi nel proprio ambito o passione.
E' ciò che Emanuele Vaccaro, atleta della Asd Atletica Casone Noceto, si è scritto sul braccio prima della gara ed ha brillantemente messo in pratica sabato e domenica 19-20 Settembre 2020 in quel di Bussolengo (Vr) dove si svolgeva la 26^ edizione della Lupatotissima, gara di 24 ore di corsa su circuito da poco più di 1 km. Partenza sabato mattina alle 10,00 con l'obbiettivo di correre, e a tratti camminare, per 24 ore più regolarmente possibile, controllando nel contempo alimentazione, stanchezza, sonnolenza, testa, morale e problemi fisici. Non semplice, anche se di tempo a disposizione ce n'era in abbondanza. Il giro del percorso, di circa 1,2 km, si chiudeva all'inizio circa in 7-8 minuti (9-10 km/h), rare soste comprese. Con il passaggio delle ore i tempi si sono alzati leggermente e le pause più frequenti hanno portato il ritmo a circa 7-8 km orari. La notte è trascorsa lenta ma il ritmo degli atleti era inesorabile; chi approfittava per un breve sonno, chi continuava solo affidandosi a brevi soste, un boccone e un sorso e via. L'alba portava nuova energia e fiducia, incluso un gradito rialzo delle temperature notturne. Le ore del mattino passavano quindi con una euforia crescente fra gli atleti.
Alla fine, dei 121 partenti ne sono rimasti 82 per il giro d'onore finale fra gli applausi degli assistenti e dello scarso pubblico. Bravi e complimenti a tutti.
Il vincitore della gara, lo spagnolo De Las Heras, ha chiuso con 246,5 km percorsi mentre la vincitrice, Eleonora Corradini, quasi trentenne e quindi la più giovane del lotto, con 221,2 km. Tanti i ritiri fra i super atleti che all'inizio sembravano invincibili e tanti invece gli arrivi fra le apparentemente “persone normali” che nel corso delle 24 ore hanno sfoderato una convinzione ed una autogestione straordinaria. Due quasi ottantenni hanno chiuso con oltre 113 km, una signora di 77 anni con 93 km… Eccezionali risultati da sessantenni da fare impallidire degli atleti di metà anni. Il popolo delle Ultradistanze è vario ma pieno di sorprese.
Per Emanuele un ottimo decimo posto maschile nel Campionato Italiano FIDAL 2020 Assoluto e Master di 24h con ben 170,3 km percorsi. Uno straordinario risultato per una gara decisa all'ultimo momento, non preparata nei dettagli con allenamenti mirati ma uscita dai lunghi allenamenti in tempi di lockdown, da una gara virtuale di 100 km corsa in maggio a Noceto e dalla eccezionale tempra di Emanuele.
Connubio perfetto tra mente e fisico.
AD MAIORA, Emanuele!!

IL PARERE DEL PROF. VACCARO
Senza voler fare pretattica, ammetto che la partecipazione alla 24 h Lupatotissima è stata decisa all'ultimo momento, come una sorta di scommessa con me stesso. Pur essendomi allenato regolarmente in estate, non correvo un lunghissimo da fine maggio, un po' per il caldo estivo e un po' per gli impegni di lavoro. Alla fine ho deciso di partecipare. Non sapevo esattamente cosa aspettarmi dalla gara dato che non avevo mai corso su strada per oltre 12h e quindi dopo quel limite non sapevo esattamente cosa ci fosse. Sono partito con grande prudenza, cercando di risparmiare energie per la seconda metà della gara. Il momento più bello? Ne scelgo due: la partenza con tanti atleti di grande rilievo nazionale e internazionale e tanti volti amici tutti pronti a ripartire dopo 7 mesi senza gare in presenza; l'altro momento bello è stato l'ultimo giro e mezzo quando ho spinto a poco sotto i 5'/km per raggiungere quota pari a 170 km...ne avevo e ho spinto. Un vero momento nero ammetto di non averlo avuto...ho solo temuto di non riuscire a mangiare nulla di sera, poi l'amico Fabrizio mi ha portato una bella pizza calda e tutto è andato bene. In futuro forse rifarò una 24h, magari tentando un kilometraggio maggiore. Se dovessi rifarla cercherei di mettere più km nelle prime 12 ore quando ho avuto un approccio conservativo. Poi certamente per migliorare dovrei prepararla meglio con qualche lunghissimo nei due mesi prima. Adesso penso ad una gara di lunghissima distanza tipo 9Colli o Ultra Milano-Sanremo, ma avrò bisogno dell'aiuto della mia squadra...vediamo! Comunque w le ultra!!!



Fonte: Fabrizio Foglia - Sezione TRAIL

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio