Le montagne russe di Varsi

30-07-2012 00:00 -

Varsi, 29 luglio 2012
Davvero tosto il percorso della Running Varsi, che alterna alle discese poste all´inizio ed al termine della gara 6 chilometri e mezzo di salita che, sotto il sole di luglio, portano alla memoria del podista affannato qualche tappa alpina del Giro d´Italia. Totale ostracismo per i tratti pianeggianti. La partenza in discesa non è certo il sogno di ogni concorrente, ma la morfologia di Varsi consentirebbe in alternativa di affrontare il percorso in senso opposto. No grazie.
Noi Casonisti non eravamo in tanti: in totale 38 su 228 arrivati, di cui 9 nei primi 50. Stupenda la gara di Simone Conforti giunto 6° assoluto, Fabrizio Vignali 8°, poi nell´ordine Lillo Arena, Gabriele Guatelli, Roberto Adami, Michele Volpe vincitore di categoria, Fabio Fornari, Pietro Di Giuseppe il Centosessantadue. Non ci fermiamo qui: citazione anche per la stupenda prova di Angelo Russo, 53° e in piena crescita.
In campo femminile, sempre grandi Barbara Burroni, Federica Leoncini 2° di categoria, seguite da Morena Coruzzi e Godi Elisa.
Con il caldo di luglio non è stata gradita la lotteria che ci ha visti attori ai ristori: bicchiere pieno o bicchiere vuoto? A parte le facili battute, nonostante l´impegno dei volontari addetti ai ristori, che non ci stancheremo mai di ringraziare, il loro numero esiguo non ha permesso di reggere all´urto delle orde dei podisti. Sarà per l´anno prossimo!!!


Fonte: Giovanni Saglia