7^ Running Varsi

18-06-2017 23:14 -

Domenica 18 giugno si è disputata la 7^ edizione della "Running Varsi". Per la cronaca erano presenti 25 casonisti e 6 casoniste. Da segnalare le vittorie di categoria di Felice Tucci (4° assoluto), Michele Reggiani, Iones Favali, Franco Frignani e Raffaella Dall´Aglio.
2^ posizione sempre di categoria per Fabio Bellucci (5° assoluto), Guido Tucci (7° assoluto), Roberto Adami, Mario Poggi e Pier Luigi Bertucci.
Terzo gradino del podio per Patrizia Levati e Maria Rosa Scaffardi.
Tra i primi 50 arrivati annotiamo i casonisti Walter Melpeli, Roberto adami e Massimiliano Fabbio.

A seguire riportiamo testualmente il pensiero del Casonista Enzo Melegari, relativo alla manifestazione di cui trattasi. "Il percorso è come sempre molto bello ma quest´anno purtroppo vittima di un increscioso incidente che ha colpito un piccolo gruppo, una ventina di partecipanti, che si sono ritrovati a percorrere qualche chilometro in piu´ per mancanza di segnalazioni adeguate. A circa metà gara, all´altezza del bivio che conduce a Tosca, il gruppetto guidato da Antonio ha proseguito per la salita anziché tirare diritto e meno male che arrivati a Tosca un automobilista ha avvertito dell´errore. Cose che capitano quando la strada è mal segnalata (una freccia a terra piuttosto sbiadita dopo l´inizio del bivio forse posta lo/gli scorsi anni) e l´assenza di qualsivoglia persona che indicasse la corretta direzione. Le cose sono poi proseguite con la totale mancanza di assistenza e di acqua.
Ripeto , cose che possono capitare, ma quello che ha dato fastidio è che nessuno abbia pensato di scusarsi all´arrivo (lasciamo perdere le battute che faceva chi aveva il microfono, non sono 5stelle non li voto ma non capisco cosa c´entrassero quando cercava di intervistare una partecipante) e che anche da parte di un collega casonista di lunga appartenenza (non so a quale titolo manco che l´avesse organizzata lui) sia stato quasi rimproverato di non avere visto le due frecce (era una sola chiedere a chi è incorso nello sbaglio o forse la seconda era stata nel frattempo cancellata da chi è passato prima) e che la mancanza dei ristori era dovuta al fatto che era passato Benecchi e che quindi tutto era stato tolto . Quindi colpa di Benecchi reo di non essere stato l´ultimo. Ma chi l´ha stabilito che Benecchi è la maglia nera delle gare o forse la colpa (che brutta parola mi spiace di usarla) è di chi dovrebbe accertarsi che tutti siano passati? Sicuro la prossima volta, se mai ci sarà, passero´ prima a visionare il percorso e mi muniro´ di sirena per fare sentire che devo ancora passare."



Fonte: Giovanni Saglia